Curve a rulli: dettagli innovativi fanno la differenza!

Le leggi della fisica non si possono aggirare: a partire da velocità di circa 0,8 m/s, nelle curve a rulli la merce si muove sempre verso l'esterno, in quanto la forza centrifuga è maggiore rispetto alla forza di attrito. La merce esercita quindi una forza contraria sugli elementi conici dei rulli in direzione del raggio interno della curva. Se questo avviene per un periodo di tempo prolungato, sussiste il rischio che gli elementi conici si spostino sul tubo di acciaio del rullo. Guardate qui come hanno risolto il problema i nostri ingegneri!

Per saperne di più


Serie 3500KXO

Campo di applicazione

Trasporto motorizzato di collettame in curve, come p. es. trasporto di cartoni, contenitori o pneumatici. Indicato per la realizzazione di curve a rulli a gravità o curve a rulli motorizzati. Possono essere realizzate curve a stretto raggio utilizzando elementi conici con 2,2° di conicità.

Elevata affidabilità

Questa serie di rulli è stata provata e testata milioni di volte. Gli elementi sono fissati per evitarne lo spostamento a differenza dei rulli per curve convenzionali. Il rullo garantisce in tal modo una sicurezza di funzionamento molto elevata.

Bassa rumorosità

Le testate di azionamento in poliammide rendono il funzionamento estremamente silenzioso.

Buone caratteristiche di scorrevolezza

Gli elementi conici realizzati in polipropilene sono caratterizzati da un peso ridotto, che permette di ottenere buone proprietà di avviamento.

Struttura robusta

Gli elementi conici sono resistenti all'abrasione, smorzano il rumore, resistono agli urti e presentano un'elevata resistenza agli agenti atmosferici.

Varianti

A seconda dei requisiti è possibile fornire rulli conici con testate di azionamento per cinghie PolyVee, cinghie tonde o catene.

  • Testata per cinghia tonda
    Con la testata per cinghia tonda la zona di azionamento è separata dalla zona di trasporto, pertanto i carichi non possono spostarsi in caso di sollevamento delle cinghie. Poiché la testata di azionamento presenta un attrito maggiore rispetto alle nervature nel tubo metallico, si ottiene un trascinamento maggiore della cinghia tonda. Se le cinghie tonde scivolano per via dell'applicazione, l'usura delle cinghie è quindi maggiore su una testata per cinghia tonda.

  • Testata di azionamento PolyVee
    Se si utilizza una cinghia a due nervature, è possibile ottenere una trasmissione di coppia all'incirca doppia rispetto a una cinghia tonda. La zona di trasporto e la zona di azionamento sono separate nello spazio. Fra due cinghie deve essere lasciata libera una gola affinché le cinghie non si tocchino.